Chi siamo

   Non la solita storia....

Stavo lavorando da 1 anno e mezzo su un progetto per venire incontro alle esigenze dei miei amici clienti a cui avevo fatto dei siti internet di strutture ricettive. Lamentavano di essere obbligati a dover pagare commissioni alte o registrazioni a caro prezzo su portali per pubblicizzare e avere prenotazioni per la struttura.

Gli avevo promesso che avrei fatto un portale senza obbligo di pagare la registrazione e senza commissioni sulle prenotazioni. Naturalmente molti mi dicevano che non sarebbe stato possibile e che mi sarei sobbarcato di altissime spese per server, progettazione e manutenzione.

Ma avevo trovato la soluzione tutto free con un solo impegno da parte loro: avere un'asta attiva con sconto dal 40 a 80% anche di un solo giorno ogni mese, avrei guadagnato 1 euro sulla partecipazione degli utenti alle aste.

L'impossibile diventa possibile

Questo lo potevo fare, ma mi serviva un aiuto da qualcuno che potesse gestire server di grosse dimensioni e che mi potesse aiutare per il codice.

Ora comincia la storia.... coincidenze, destino, fatalità, caso... chiamatelo come più vi piace, ma il risultato non cambia.

Ero fuori da un bar a parlare con un collega di come potessi fare a finire il progetto e far diventare quell'idea una realtà.

Mi si avvicina un uomo chiedendomi la cortesia di indicargli un meccanico nelle vicinanze; gli chiedo cosa gli fosse successo; mi spiega di aver fatto incidente con la macchina e che ora le spie lo avvertivano di non potersi muovere; gli dico che il braccio della ruota era un pò rovinato, ma poteva ancora muoversi, la macchina era nuova e avrebbe perso la garanzia portandola ad un meccanico qualunque, così mi faccio seguire e andiamo insieme da un mio cliente autorizzato del marchio.

Erano marito e moglie in vacanza nel Salento ad agosto 2017, sarebbero dovuti ripartire dopo due giorni. Mi chiedono che lavoro facessi; gli mostro un po' dei miei lavori fatti e gli spiego la prima parte del progetto su cui stavo lavorando; al che si guardano pensierosi....

Arrivato il meccanico conferma che il braccio doveva essere cambiato, chiamando il primo fornitore il pezzo sarebbe arrivato dopo tre giorni il secondo invece ci garantisce dopo diverse richieste di potercelo far avere nel pomeriggio.

Accompagno la coppia al mio paese, indicando loro dei posti di ristoro, la stazione ferroviaria, ecc., invitandoli a chiamarmi nel pomeriggio per riaccompagnarli alla concessionaria a ritirare l'auto.

Scambiandoci i contatti telefonici mi propongono di sentirci per una collaborazione.

Non faccio caso al bigliettino lasciatomi e vado all'appuntamento di lavoro che avevo.

Nel pomeriggio non si fanno sentire, ma vado alla concessionaria e il mio cliente meccanico mi dice che è tutto apposto e che mi ringraziano.

Dopo un paio di ore mi arriva la richiesta di amicizia su fb invitandomi nuovamente a chiamarli dopo alcuni giorni per una collaborazione.

Prendo il bigliettino da visita e noto che la coincidenza era forse destino; erano le persone che cercavo per finire il progetto: Marenglen Biba e Evis Trandafili, due professori di ingegneria informatica titolari di un'importante azienda che si occupa esattamente di ciò di cui avevo bisogno per completare il progetto.

Mia madre diceva sempre FAI BENE E DIMENTICA !!!

In questo caso mi è tornato subito il bene fatto.

Dopo una settimana ci siamo rincontrati e, spiegando tutto il progetto, ho avuto la risposta che desideravo da tempo, ossia di costituire una società e completare il progetto entro il 30 marzo 2018. Da qui nasce Albitalyweb.

Un proverbio dice fidarsi è bene non fidarsi è meglio, ma le persone si riconoscono subito e io in loro ho visto subito delle persone speciali che non finirò mai di ringraziare per la fiducia concessami.

LA SQUADRA È COMPOSTA DA TUTTE LE PERSONE SPECIALI CHE HANNO FATTO DI UN IDEA/SOGNO, UN PROGETTO REALE

Mi mette a disposizione una programmatrice XHOVANA NILO, studentessa che sposa il progetto e con grande dedizione e professionalità lavora giorno e notte alla programazione, scrivendo decine di migliaia di righi di codice e senza mai pronunciare la parola "impossibile farlo".

Arriva il 30 marzo, ma il nuovo regolamento europeo sulla privacy ci rallenta.

Xhovana ha finito il 90% del lavoro, ma ci serve un'altra programmatrice; subentra Anxhela Kaso che insieme a Xhovana riescono a finire il progetto.

La supervisione dei soci come Erjon Bejleri, Marenglen e la mia, dei sistemisti del server come Geri Dashi, della grafica Savina Potera, del tester Kriti Mita e l'aiuto di tutti i componenti dell'azienda fanno si che il sogno diventi realtà. Il 1 agosto 2018 nasce ASTAROOM il cui motto è: TI MERITI IL MEGLIO, creato per il portale ma secondo noi dovrebbe valere come regola generale.

Ringrazio tutti coloro che hanno fatto diventare realtà la mia idea/sogno, con l'auspicio che queste righe possano far riflettere tutti coloro che non credono nel destino, nel caso, nelle coincidenze, nei sogni e nelle persone.



L'impossibile è solo una limitazione di chi non ha voglia di fare.